PostHeaderIcon Il Moto Club Lazzate torna all’opera in una prova di Mondiale Trial. Il FIM Trial GP D’Italia si svolgerà a Lazzate il 10 e 11 ottobre.

La lunga saga di organizzazioni del Moto Club Lazzate continua anche in questo periodo difficile: il sodalizio che ha fatto del trial ad altissimo livello un vero credo ritorna all’opera per proporre l’organizzazione di un nuovo appuntamento mondiale.

Toni Bou – Foto FIM Pep Segalés

Vincendo le difficoltà dovute alle restrizioni conseguenti alla situazione sanitaria, il club proporrà per il fine settimana del 10 ed 11 ottobre 2020 a Lazzate il quarto appuntamento dell’HERTZ FIM TRIALGP WORLD CHAMPIONSHIP. Le due giornate di gara saranno valide come sfida conclusive del campionato del mondo, e seguono il round francese svoltosi il 5 e 6 settembre scorso nella località sciistica delle Alpi Marittime Isola 2000, il round spagnolo del 12 e 13 settembre a Pobladura de las Regueras, e la gara di Andorra St Julia del 19 e 20 settembre.
In testa al campionato con 112 punti c’è l’imbattibile Toni Bou (ESP – Montesa Repsol Honda Team), vincitore di 26 titoli individuali consecutivi tra outdoor e indoor dal 2007, oltre a 12 titoli con la nazionale spagnola nel Trial delle Nazioni. Al suo seguito a quota 102 c’è Adam Raga (ESP – TRRS) si volte mondiale individuale dal 2003 al 2006, e sette volte iridato sempre con la squadra spagnola nel Trial delle Nazioni. Al terzo posto il giovane spagnolo Jaime Busto (Vertigo), a quota 81.

La gara è il diciottesimo mondiale (tra indoor, outdoor e trial delle Nazioni) organizzato dal Moto Club Lazzate; si volgerà proprio a Lazzate sul Campo Scuola Trial Battù “Cesarino Monti”.

Per la prima volta il MC Lazzate dovrà rinunciare ad aprire le porte al suo grande pubblico: per ragioni di restrizioni relative al Covid-19 non è autorizzato l’accesso agli spettatori.

I Commenti sono chiusi